Una famiglia che occupava abusivamente un appartamento nello stabile di via Vespri siciliani, al quartiere Giambellino, è stata sgomberata in mattinata dalle forze dell’ordine. Un’operazione concitata per l’opposizione di comitati per la casa e centri sociali. Alcuni attivisti hanno lanciato mattoni all’indirizzo delle forze dell’ordine che hanno risposto con i lacrimogeni. “Si tratta di occupanti per necessità”, dicono i ragazzi dei centri sociali accorsi nella zona per portare solidarietà alle persone sgomberate. I contestatori, che si dicono “pronti ad affrontare il piano sgomberi” annunciato dalla prefettura a partire da martedì 18 novembre, si sono poi spostati in corteo per le vie del quartiere, intonando slogan come “giù le mani dal Giambellino”  di Francesca Martelli