“La cosa che mi stupisce di più delle dichiarazioni di oggi del presidente del Consiglio è l’idea che una volta approvato, il Jobs Act vada in vigore. Essendo una legge delega, come è noto, non va in vigore assolutamente nulla. Quindi non ci facciamo prendere dal panico”. Così Susanna Camusso, segretario generale della Cgil, commenta l’ipotesi di un’intesa sulla materia del lavoro, che eviti la strada della fiducia alla Camera. La leader della Cgil parla a Bologna, proprio mentre nel Pd sono in corso le mediazioni. “Mi pare che il quadro cambi di ora in ora. L’uso ripetuto della fiducia su queste materie di questo tipo non ci piace e non lo riteniamo nemmeno utile. E comunque per noi è iniziata una stagione di mobilitazione e di risposta che non si esaurisce di fronte ad un voto di fiducia”   di Giulia Zaccariello