Finisce il primo tour de force stagionale e lo si nota dalla lunga lista degli infortunati in molte squadre impegnate in Europa. La Roma più di chiunque altro, ma anche la Juventus è in sofferenza. In un delicato snodo della stagione, le due battistrada devono quindi stringere i denti. I bianconeri ospitano il Parma, rigenerato dalla vittoria contro l’Inter, e sperano in un passo falso della squadra di Garcia all’Olimpico, dove arriva il Torino. Giallorossi in affanno ma con Totti e Gervinho, risparmiati nella sconfitta contro il Bayern e quindi freschi e arruolati.

Il clou però è a Marassi, dove sabato alle 20.45 l’Euro-Sampdoria cerca conferme contro il Milan, pretendente con quotazioni in calo e infermeria piena. Potrebbe approfittarne la Lazio che viaggia verso Empoli, dove però le big hanno finora sempre faticato. Domenica alle 18 Fiorentina e Napoli si affrontano in un match scaccia fantasmi, provando a evitare un brodino poco utile alle rispettive esigenze di classifica. Impegno esterno per il Genoa, a caccia di punti europei al Sant’Elia contro un Cagliari orfano di Ibarbo ma che promette un mezzogiorno di fuoco. Completano il turno SassuoloAtalanta, Palermo-Udinese e Chievo-Cesena.

SASSUOLO-ATALANTA (8/11 ore 18)
Sassuolo: Consigli, Vrasljko-Cannavaro-Terranova-Peluso, Taider-Magnanelli-Missiroli, Berardi-Floccari-Sansone (all. Di Francesco)

•Out Manfredini e Biondini, Di Francesco potrebbe scegliere anche Antei al posto di Cannavaro per sostituire Acerbi (squalificato). In avanti torna Zaza ma non è detto che venga schierato dal primo minuto al posto di Floccari.
Indisponibili: Pegolo, Manfredini, Biondini. Squalificati: Acerbi

Atalanta: Sportiello, Zappacosta-Benalouane-Biava-Dramè, Raimondi-Baselli-Migliaccio-D’Alessandro, Boakye-Denis (all. Colantuono)

•Colantuono deve intervenire pesantemente sulla linea di centrocampo, orfana di Carmona e Cigarini. Al loro posto si vedono Baselli e Migliaccio. Torna a disposizione Papu Gomez. In attacco uno tra Moralez e Boakye (favorito) affiancherà Denis.
Indisponibili: Rosseti, Estigarribia. Squalificati: Cigarini, Carmona

SAMPDORIA-MILAN (8/11 ore 20.45)
Sampdoria: Romero, De Silvestri-Gastaldello-Silvestre-Mesbah, Rizzo-Obiang-Soriano, Gabbiadini-Okaka-Eder (all. Mihajlovic)

•Gastaldello disponibile e convocato, come Silvestre. Entrambi dovrebbero essere schierati dal primo. Niente da fare per Romagnoli. Rizzo e Duncan si contendono una maglia a centrocampo, mentre nessun dubbio in attacco, dove ci sarà il consueto tridente.
Indisponibili: De Vitis, Romagnoli, Viviano. Squalificati: Palombo.

Milan: Diego Lopez, Bonera-Rami-Mexes-De Sciglio, Poli-De Jong-Van Ginkel, Bonaventura-Menez-El Shaarawy (all. Inzaghi)

•Inzaghi perde anche Abate e Muntari, oltre ad Alex. In difesa quindi schiera Bonera sulla destra e probabile esordio stagionale di Mexes al centro. In mediana invece sarà Van Ginkel a prendere il posto del ghanese. In attacco Bonaventura farà riposare Honda in calo fisico, mentre Torres insidia Menez dal 1’. Indisponibili: Montolivo, Alex, Abate, Muntari. Squalificati: nessuno.

CAGLIARI-GENOA (9/11 ore 12.30)
Cagliari: Cragno, Balzano-Ceppitelli-Rossettini-Avelar, Dessena-Conti-Ekdal, Farias-Sau-Cossu (all. Zeman)

•Torna Avelar sulla sinistra dopo il turno di squalifica, che dovranno invece scontare Ibarbo e Crisetig. È probabile che Zeman scelga Dossena (o Donsah) al posto del centrocampista e lanci Farias accanto a Cossu e Sau in attacco.
Indisponibili: Eriksson. Squalificati: Crisetig, Ibarbo.

Genoa: Perin, Roncaglia-Burdisso-Marchese, Edenilson-Bertolacci-Sturaro-Antonelli, Perotti-Matri-Falque (all. Gasperini)

•Si ferma De Maio che quindi salterà l’appuntamento del Sant’Elia come Rincon, ancora ai box. Marchese in vantaggio su Antonelli e Antonini per una maglia in difesa, mentre Falque dovrebbe essere preferito a Pinilla nel tridente offensivo.
Indisponibili: Fetfatzidis, Rincon, Izzo, De Maio. Squalificati: nessuno.

CHIEVO-CESENA (9/11 ore 15)
Chievo: Bardi, Frey-Dainelli-Zukanovic-Biraghi, Cofie-Hetemaj, Izco-Meggiorini-Birsa, Maxi Lopez (all. Maran)

•Maran cerca il rilancio con il recuperato Izco, subito spedito nell’undici titolare all’interno del probabile 4-2-3-1. L’unica punta dovrebbe essere Maxi Lopez, preferito a Paloschi. Ballotaggio anche tra i pali, dove Bizzarri insidia Bardi. Il sacrificato a centrocampo è Radovanovic.
Indisponibili: Botta Squalificati: nessuno

Cesena: Leali, Capelli-Volta-Lucchini- Magnusson, Giorgi-Cascione-De Feudis, Carbonero-Almeida-Defrel (all. Bisoli)

•Bisoli ha mezza rosa out, compreso Renzetti (sostituito da Magnusson). Acciaccati anche Lucchini e De Feudis, ma ci saranno. In avanti Defrel e Almeida accompagnano Carbonero, affaticato ma presente (o Garritano). Tra i pali torna Leali grazie alla riduzione della squalifica.
Indisponibili: Tabanelli, Pulzetti, Cazzola, Brienza, Rodriguez, Marilungo, Renzetti. Squalificati: nessuno.

EMPOLI-LAZIO (9/11 ore 15)
Empoli: Sepe, Laurini-Rugani-Barba-Mario Rui, Vecino-Valdifiori-Croce, Zielinski, Maccarone-Tavano (all. Sarri)

•In porta si rivede Sepe, mentre davanti a lui c’è da sostituire lo squalificato Tonelli. Il ballottaggio è tra Bianchetti e Barba. Verdi recupererà difficilmente, quindi dovrebbe essere confermato Zielinski alle spalle di Maccarrone e uno tra Tavano (favorito) e Pucciarelli.
Indisponibili: Guarente, Verdi. Squalificati: Tonelli.

Lazio: Marchetti, Pereirinha-De Vrij-Ciani-Braafheid, Parolo-Biglia-Lulic, Candreva-Djordjevic-Mauri (all. Pioli)

•Torneranno a disposizione Basta e Radu, ma resteranno fuori dall’undici di partenza. Sulle fasce andranno quindi Pereirinha (favorito sul rientrante Cavanda) e Braafheid. Ciani in difesa è in odore di conferma dal 1’, mentre Klose potrebbe cedere il posto a Djordjevic.
Indisponibili: Gentiletti, Keita. Squalificati: nessuno.

JUVENTUS-PARMA (9/11 ore 15)
Juventus: Buffon, Lichtsteiner-Bonucci-Chiellini-Padoin, Pogba-Pirlo-Marchisio,Tevez, Morata-Llorente (all. Allegri)

•Ancora non sciolto il dubbio in difesa: a tre o a quattro? Se Allegri propenderà per lo schieramento con i terzini, probabile partenza di Padoin nella formazione titolare. Anche a centrocampo tante assenze, con Asamoah ed Evra ai box oltre a Vidal squalificato. Probabile inedito ‘tridente’ con Tevez alle spalle di Morata e Llorente.
Indisponibili:  Caceres, Barzagli, Pepe, Marrone, Evra, Asamoah. Squalificati: Vidal.

Parma: Mirante, Costa-Felipe-Lucarelli, Rispoli-Acquah-Lodi-Mauri-De Ceglie, Cassano-Belfodil (all. Donadoni)

•Lo stop di Coda non è che l’ultima tegola che cade su Donadoni. Al suo posto Belfodil parte in vantaggio su Ghezzal. Per il resto, lo schieramento dovrebbe essere identico a quello che ha affrontato e battuto l’Inter.
Indisponibili: Biabiany, Paletta, Cassani, Bidaoui, Pozzi, Jorquera, Galloppa, Coda. Squalificati: Cordaz.

PALERMO-UDINESE (9/11 ore 15)
Palermo: Sorrentino, Munoz-Gonzalez-Andelkovic, Pisano-Rigoni-Barreto-Bolzoni-Laazar, Vazquez-Dybala (all. Iachini)

•Morganella è squalificato. Dovrebbe sostituirlo Pisano sulla destra. Per il resto, Iachini ha pochi dubbi: fuori ancora Belotti, a centrocampo Bolzoni rischia il sorpasso da parte di Maresca, ottimo nel blitz di San Siro.
Indisponibili: nessuno. Squalificati: Morganella.

Udinese: Karnezis, Widmer-Heurtax-Danilo-Piris, Badu-Allan-Guilherme, Kone, Thereau-Muriel (all. Stramaccioni)

•Solo panchina per Bruno Fernandes, bocciato dopo il ko interno con il Genoa. Il suo posto viene occupato da Badu. In attacco si ferma Di Natale, neanche convocato. Per sopperire alla sua assenza, Stramaccioni piazza Kone alle spalle di Thereau e Muriel.
Indisponibili: Gabriel Silva, Wague, Riera, Brkic, Di Natale. Squalificati: nessuno.

FIORENTINA-NAPOLI (9/11 ore 18)
Fiorentina: Neto, Tomovic-Savic-Rodriguez-Pasqual, Aquilani-Borja Valero-Pizarro, Cuadrado-Fernandez, Babacar (all. Montella)

•Dopo l’esperimento in Europa League, Gomez torna in panchina lasciando il posto a Babacar. Richards insidia Tomovic sulla destra, mentre Pasqual – positivo giovedì – si riprenderà la fascia sinistra.
Indisponibili: Rossi, Bernardeschi. Squalificati: nessuno.

Napoli: Rafael Cabral, Maggio-Albiol-Koulibaly-Ghoulam, Inler-Jorginho, Callejon-Hamsik-Insisgne, Higuain (all. Benitez)

•Torna disponibile Lopez ma non verrà schierato dal primo: davanti alla difesa saranno Inler e Jorginho a fare da diga. Probabile defezione di Britos, colpito duro nel match contro lo Young Boys. Dietro a Higuain consueto terzetto con Insigne preferito a Mertens.
Indisponibili: Zuniga, Michu. Squalificati: nessuno.

INTER-VERONA (9/11 ore 20.45)
Inter: Handanovic, Ranocchia-Vidic-Juan Jesus, Obi-Kovacic-Medel-Kuzmanovic-Dodò, Palacio-Icardi (all. Mazzarri)

•Respira Mazzarri, ma non troppo. Il tecnico toscano recupera Guarin e Osvaldo ma continua ad avere problemi sulle fasce dove Nagatomo, D’Ambrosio e Jonathan sono ancora fermi ai box. Alle spalle invece gli acciacchi di Hernanes, che è tra i convocati ma non dovrebbe partire titolare.
Indisponibili: D’Ambrosio, Jonathan, M’Vila, Campagnaro, Nagatomo. Squalificati: nessuno.

Verona: Rafael, Martic-Marquez-Moras-Brivio, Obbadi-Hallfredsson-Ionita, Gomez-Toni-Lazaros (all. Mandorlini)

•A centrocampo si rivede Obbadi, grazie anche alla squalifica di Tachtsidis. Ballottaggio nella stesa zona del campo tra Ionita e Campanharo. Lazaros è favorito su Nico Lopez nel tridente offensivo completato da Toni e Gomez. Out Sorensen.
Indisponibili: Sala, Sorensen. Squalificati: Tachtsidis.

ROMA-TORINO (9/11 ore 20.45)
Roma: De Sanctis, Torosidis-Manolas-Yanga Mbiwa-Cole, Nainggolan-De Rossi-Pjanic, Ljajic-Totti-Gervinho (all. Garcia)

•Garcia nei guai, soprattutto in difesa dove non ha ancora Maicon, Astori e Castan e perde probabilmente anche Holebas. Fuori pure Florenzi dopo la botta alla caviglia rimediata a Monaco, nel tridente offensivo rimarranno fuori in due tra Destro, Ljajic e Iturbe: il favorito è il serbo.
Indisponibili: Strootman, Balzaretti, Curci, Borriello, Astori, Castan, Florenzi, Maicon. Squalificati: nessuno.

Torino: Gillet, Maksimovic-Glik-Moretti, Peres-Gazzi-Vives-Farnerud-Darmiam, El Kaddouri, Quagliarella (all. Ventura)

•Nocerino, Gazzi, Farnerud e Benassi si giocano due maglie da titolare accanto a Vives nel centrocampo a cinque di Ventura. Out Bovo in difesa, probabile l’opzione a una punta (Quagliarella) con El Kaddouri alla spalle. Amauri, guarito dall’influenza, scalpita.
Indisponibili: Basha, Bovo. Squalificati: nessuno.

aggiornato da Redazione Web alle 12.50 del 8 novembre 2014