Massima solidarietà dei sindaci all’assemblea Anci di Milano, nei confronti di Luigi De Magistris dopo la sospensione dalla carica di primo cittadino di Napoli e l’intervento successivo del Tar che ha bloccato la decisione. Una vicenda che Forza Italia vorrebbe sfruttare anche per restituire agibilità politica a Berlusconi: “La mia storia è profondamente diversa da quella di Berlusconi”, spiega De Magistris che aggiunge: “La legge Severino va rivista: ha cose giuste e cose sbagliate”. Una linea condivisa anche dal vicepresidente del Csm Giovanni Legnini. Ma sul suo caso, il sindaco di Napoli attacca: “Tutti i partiti politici, cioè la casta, hanno chiesto le mie dimissioni. I miei cittadini no”  di Francesca Martelli