“Questo è un successo del Movimento 5 Stelle, perché è grazie al nostro intervento che siamo riusciti a dare finalmente dei nomi degni per la Corte Costituzionale”. Così il deputato 5 Stelle, Andrea Cecconi, esprime soddisfazione per l’elezione di Silvana Sciarra e Alessio Zaccaria alla Corte Costituzionale e al Consiglio Superiore della Magistratura. Metodo ed intesa ripetibile anche per la legge elettorale, dove si registra più d’una frizione tra il Pd e Forza Italia? “I tavoli con le condizione per il Pd sono già stati fatti prima di questa estate con domande e richieste già poste a governo e maggioranza. Ma attendiamo ancora una risposta”. “Alla Lega Nord, della legge elettorale non gliene può fregar di meno. Non perdo nemmeno cinque minuti a discutere di Corte Costituzionale o di quelle cose lì”. Questo il commento, invece, del segretario Matteo Salvini che si mostra indifferente per l’elezione dei giudici. “Mi spiace – dice – per gli elettori di Grillo, sempre più delusi. Renzi s’appoggia un giorno a Berlusconi e un giorno a Grillo, ma su temi che non interessano a nessuno. Lascio che Grillo si diverta a parlare di Consulta con Renzi”  di Manolo Lanaro