Massimo D’Alema commenta da Bruxelles lo scontro verbale tra Matteo Renzi e Jean-Claude Juncker sui burocrati europei: “I burocrati ci sono a Bruxelles come a Roma, a volte sono anche bravi”, ma l’ex premier sottolinea come la Commissione europea sia “assolutamente un organo politico, d’altronde Federica Mogherini non è una burocrate ma una personalità politica, è stata perfino ministro degli Esteri”. E sulla composizione della nuova Commissione dice: “La posizione predominante della Merkel al suo interno è un problema strettamente politico e non burocratico”  di Alessio Pisanò