“L’inchiesta della Procura di Milano sui lavori nell’appalto per la costruzione della Tangenziale Est di Milano non c’entra nulla con l’Expo”. A ribadirlo il commissario unico dell’Esposizione universale Giuseppe Sala a margine di un incontro sul turismo che si è svolto al Museo Madre di Napoli. “Ilda Boccassini ha detto che la Prefettura ha dato la luce verde alle aziende, dopodiché – ammette Sala – bastava un ulteriore verifica e ci saremmo accorti di tutto”.  Il Commissario Expo è sicuro poi del rispetto dei tempi per quanto riguarda i lavori in vista dell’evento: “Arriveremo in tempo. Non a maggio ma ad aprile, perché c’è bisogno di un mese per i test. Dei 53 padiglioni paese 46 che stanno già lavorando. Ne abbiamo 7 in ritardo che stiamo cercando di spingere”  di Fabio Capasso