Il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, ha tenuto oggi un breve comizio a Siena – nella piazza dove si trova la sede del Monte dei Paschi – per parlare della recente situazione della banca toscana: “Se fossi presidente del Consiglio chiederei le dimissioni del cda e di Profumo, uno così indipendente dalla politica che è andato a votare per le primarie del Pd”. Per Salvini “Il Partito democratico è riuscito a fare quello che non hanno fatto le pesti e due guerre mondiali“. E Renzi dovrebbe “venire a Siena, chiedere scusa, parlare con gli esternalizzati e pretendere che lo Stato acquisisca una banca che ha 500 anni di storia”. Infine, sul processo che vede imputati gli ex vertici della banca, afferma: “Qualcuno deve pagare, ma non solo Mussari”  di Max Brod