Armato di pistola giocattolo e siringhe è entrato negli studi del telegiornale dell’emittente tarantina Studio100 Tv, pretendendo la lettura di un comunicato stampa nel quale si affermava che lui era il “figlio di Gesù”. È accaduto a Taranto davanti agli occhi increduli di migliaia di telespettatori collegati dinanzi all’emittente locale ionica e, soprattutti, a quelli spaventati di Rosalba De Giorgi, giornalista che stava conducendo il notiziario. Anche i poliziotti della sala operativa stavano seguendo il telegiornale e immediatamente si sono accorti che qualcosa non tornava: il silenzio della giornalista prima e la frase “Aspetta! Aspetta!” subito dopo ha fugato ogni dubbi. Le volanti sono così partite verso gli studi televisi addirittura prima che arrivasse la telefonata di allerta. Poco prima dell’arrivo dei poliziotti sono stati i colleghi della conduttrice a riportare l’uomo alla calma e costringerlo a uscire dagli studi per consentire la ripresa del telegiornale interrotto nel frattempo da un’improvvisata fascia pubblicitaria. All’arrivo dei poliziotti, il 53enne con diversi problemi alle spalle, è stato arrestato  di Francesco Casula