Ad appena 48 ore dal posticipo Milan-Fiorentina, si riaccendono le luci negli stadi di Serie A per il secondo turno infrasettimanale della stagione. Apre questa sera (martedì, ore 20.45), Sassuolo-Empoli e chiude giovedì Verona-Lazio, confronto che vede sullo stesso campo la peggior difesa delle ultime due giornate (10 le reti incassate dalla squadra di Mandorlini) e il terzo attacco del campionato. Mercoledì tutte le altre partite con la Juventus che chiede strada al Genoa e la Roma all’inseguimento della vittoria scacciapensieri contro il Cesena. Benitez e Mazzarri cercano conferme ai progressi contro Atalanta e Sampdoria, mentre il Milan prova a smontare Zemanlandia. L’Udinese, probabilmente senza Di Natale, testa le sue voglie di Champions League sul campo della Fiorentina. Completano il quadro Palermo-Chievo e Torino-Parma.

SASSUOLO-EMPOLI (28/10 ore 20.45 – live)
Sassuolo: Consigli, Vrsaljko-Terranova-Acerbi-Peluso, Biondini-Magnanelli-Taider, Berardi-Floccari-Sansone (all. Di Francesco)

• Di Francesco deve ancora fare a meno di Cannavaro e Zaza. Probabile l’utilizzo del 4-3-3 con Floccari favorito su Pavoletti per formare il tridente con Sansone e Berardi. Confermato in toto il resto della formazione titolare, la stessa che ha vinto a Parma.
Indisponibili: Pegolo, Ariaudo, Floro Flores, Manfredini, Zaza, Cannavaro Squalificati: nessuno

Empoli: Bassi, Mario Rui-Tonelli-Rugani-Laurini, Croce-Valdifiori-Vecino, Zielinski, Pucciarelli-Maccarone (all. Sarri)

• Si rivede Laurini al posto di Hysaj sulla destra della difesa, mentre in porta c’è Bassi perché Sepe è ancora convalescente. La spalla di Maccarone in attacco dovrebbe essere Pucciarelli. Alle loro spalle il pupillo di Sarri, Zielinski, potrebbe avere una chance al posto di Verdi.
Indisponibili: Guarente. Squalificati: nessuno.

ATALANTA-NAPOLI (29/10 ore 20.45 – live)
Atalanta: Sportiello, Raimondi-Benalouane-Biava-Dramè, Baselli-Cigarini-Carmona, D’Alessandro-Denis-Moralez (all. Colantuono)

• Sarà la partita giusta per Denis? Il centravanti argentino è la vera bestia degli azzurri ma si presenta davanti agli ex compagni di squadra ancora a secco in stagione. Probabile che Colantuono opti per un 4-3-3 nel quale dovrebbero essere confermati nove undicesimi della formazione sconfitta a Udine, con qualche chance per il rientrante Papu Gomez e il probabile esordio di Raimondi al posto di Zappacosta.
Indisponibili: Rosseti, Estigarribia Squalificati: nessuno

Napoli: Rafael, Ghoulam-Koulibaly-Albiol-Henrique, Lopez-Jorginho, Mertens-Hamsik-Callejon, Higuain (all. Benitez)

• Ancora out Zuniga, mentre Britos torna a disposizione di Benitez. Mertens verrà schierato dal primo minuto. Non è escluso che il tecnico spagnolo opti per qualche altro cambio nell’undici titolare: Jorginho per Inler a centrocampo e Henrique in fascia al posto di Maggio.
Indisponibili: Gargano, Zuniga Squalificati: nessuno

CAGLIARI-MILAN (29/10 ore 20.45 – live)
Cagliari: Cragno, Pisano-Ceppitelli-Rossettini-Avelar, Dessena-Conti-Donsah, Ibarbo-Sau-Cossu (all. Zeman)

• Si rivedono Ceppitelli e Conti, subito gettati nella mischia. Confermato il tridente che ha devastato l’Empoli, mentre Dessena e Pisano potrebbero essere impiegati dal primo, così come Donsah al posto di Ekdal a centrocampo.
Indisponibili: Eriksson Squalificati: nessuno

Milan: Abbiati, De Sciglio-Zapata-Alex-Abate, Bonaventura-De Jong-Muntari, El Shaarawy-Torres-Honda (all. Inzaghi)

• Torres e Bonaventura dall’inizio sono le novità di Pippo Inzaghi rispetto alla formazione di domenica. Prendono il posto di Poli e Menez, entrambi opachi contro la Fiorentina. Confermati la coppia centrale Alex-Zapata e Abbiati tra i pali.
Indisponibili: Montolivo Squalificati: nessuno

FIORENTINA-UDINESE (29/10 ore 20.45 – live)
Fiorentina: Neto, Richards-Tomovic-Savic-Pasqual, Kurtic-Aquilani-Borja Valero, Cuadrado-Ililic-Babacar (all. Montella)

• Montella deve fare i conti con la squalifica di Gonzalo Rodriguez che lo costringe a dirottare Tomovic al centro e inserire Richards in fascia. Badelj spinge per una maglia dal 1’ a centrocampo, dove non ci sarà Mati Fernandes. Cuadrado scala alle spalle di Babacar assieme a Ililic.
Indisponibili: Rossi, Gomez, Pizarro, Mati Fernandes Squalificati: Rodriguez

Udinese: Karnezis, Pasquale-Danilo-Heurtaux-Widmer, Giulherme-Allan-Pinzi, Thereau-Kone, Muriel (all. Stramaccioni)

• È forse arrivato un turno di riposo per Di Natale, sostituito da Muriel. Sulla sinistra si rivede Pasquale al posto di Piris, mentre saranno convocati ma non schierati dall’inizio sia Badu che Gabriel Silva, entrambi acciaccati.
Indisponibili: Wague, Reira Squalificati: nessuno

GENOA-JUVENTUS (29/10 ore 20.45 – live)
Genoa: Perin, Roncaglia-De Maio-Burdisso, Edenilson-Sturaro-Bertolacci-Antonelli, Perotti-Matri-Kucka (all. Gasperini)

• La scelta del modulo dipende dal recupero o meno di Sturaro, che consentirebbe di tornare all’abituale 3-4-3. Dovrebbe toccare a Matri partire dal 1′ al centro del tridente. Ma il ballottaggio con Pinilla è sempre un rebus fino a poco prima della fischio d’inizio.
Indisponibili: Feftatzidis, Rincon Squalificati: nessuno

Juventus: Buffon, Chiellini-Bonucci-Ogbonna, Asamoah-Vidal-Marchisio-Pogba-Lichtsteiner, Morata-Tevez (all. Allegri)

• Solita scelta obbligata in difesa per Allegri. Rientrano dal 1′ Lichtsteiner e Pogba, stavolta sembra davvero che Pirlo sia destinato a rifiatare. Morata titolare in attacco al posto di Llorente è più che una tentazione. Evra out un mese.
Indisponibili: Barzagli, Caceres, Pepe, Evra Squalificati: nessuno

INTER-SAMPDORIA (29/10 ore 20.45 – live)
Inter: Handanovic, Ranocchia-Vidic-Juan Jesus, Obi-Kovacic-Medel-Hernanes-Dodò, Palacio-Icardi (all. Mazzarri)

• Nerazzurri alle prese con gli infortuni, le assenze sono pesanti soprattutto a centrocampo. Mazzarri non può far rifiatare nessuno sia in mediana (a parte Mbaye per Obi) che in attacco. In difesa si rivede Vidic, mentre Juan Jesus potrebbe staccare la spina.
Indisponibili: Jonathan, D’Ambrosio, Nagatomo, Guarin, Osvaldo, M’Vila Squalificati: nessuno

Sampdoria: Romero, Regini-Romagnoli-Gastaldello-De Silvestri, Obiang-Palombo-Soriano, Eder-Bergessio-Gabbiadini (all. Mihajlovic)
• Dubbio Silvestre in difesa (pronto Gastaldello), mentre tra i pali c’è ancora Romero a causa dell’infortunio di Viviano, operato al menisco. Qualche chance per Mesbah al posto di Regini e per Bergessio in attacco dove potrebbe tirare il fiato uno tra Okaka (più probabile) e Gabbiadini.
Indisponibili: Viviano, Kristicic, De Vitis Squalificati: nessuno

PALERMO-CHIEVO (29/10 ore 20.45 – live)
Palermo: Sorrentino, Munoz-Gonzalez-Andelkovic, Morganella-Rigoni-Barreto-Lazaar, Vazquez, Belotti-Dybala (all. Iachini)

• L’intera rosa a disposizione di Iachini, che contro il Chievo potrebbe tornare allo schieramento offensivo con Vasquez a impostare dietro Belotti e Dybala. A sinistra rientra Lazaar.
Indisponibili: nessuno Squalificati: nessuno

Chievo: Bardi, Biraghi-Zukanovic-Dainelli-Frey, Birsa-Hetemaj-Cofie-Schelotto, Paloschi-Meggiorini (all. Maran)

•Out Radovanovic per squalifica, Cofie ed Hetemaj formeranno la coppia mediana nel probabile 4-4-2 di Maran. Meggiorini favorito su Maxi Lopez in avanti, conferma per Zukanovic dietro. Ancora out Izco e Botta.
Indisponibili: Izco, Botta Squalificati: Radovanovic

ROMA-CESENA (29/10 ore 20.45 – live)
Roma: De Sanctis, Torosidis-Manolas-Yanga Mbiwa-Holebas, Nainggolan-De Rossi-Pjanic, Iturbe-Destro-Gervinho (all. Garcia)

•Al centro della difesa torna Manolas dopo i due turni di squalifica e sarà affiancato da Yanga Mbiwa. Keita verso la panchina dopo l’infortunio mentre sarà ancora indisponibile Maicon. Destro centravanti con Iturbe e Gervinho ai lati.
Indisponibili: Strootman, Balzaretti, Castan, Maicon, Borriello, Curci Squalificati: nessuno

Cesena: Agliardi, Renzetti-Volta-Lucchini-Capelli, Coppola-De Feudis-Giorgi, Garritano-Defrel, Marilungo (all. Bisoli)

• Tanti problemi per Bisoli: la stangata subita da Leali porta Agliardi tra i pali. Assente per squalifica anche Cascione, ma a centrocampo rientra Coppola. In attacco si ferma Rodriguez. Dietro a Marilungo quindi probabile coppia Garritano-Defrel.
Indisponibili: Tabanelli, Pulzetti, Cazzola, Rodriguez Squalificati: Leali, Cascione

TORINO-PARMA (29/10 ore 20.45 – live)
Torino: Padelli, Maksimovic-Glik-Moretti, Darmian-Nocerino-Vives-El Kaddouri-Molinaro, Quagliarella-Amauri (all. Ventura)

• Rientrano Gazzi e Bovo ma difficilmente verranno schierati fin dal 1’. Si rivede invece El Kaddouri, fuori due turni per squalifica. Sulla fascia sinistra potrebbe esserci spazio per Molinaro. In attacco Amauri affianca Quagliarella.
Indisponibili: Basha Squalificati: nessuno

Parma: Mirante, Mendes-Costa-Felipe, De Ceglie-Mauri-Lodi-Acquah-Rispoli, Coda-Cassano (all. Donadoni)

• Donadoni prova a rimanere aggrappato alla panchina nonostante una lista di assenti sempre più lunga, alla quale si aggiunge lo squalificato Lucarelli. Difesa a 3 quasi obbligata, con uno tra Santacroce e Costa in campo (favorito quest’ultimo). In avanti Coda e Belfodil si giocano una maglia per supportare Cassano. A centrocampo De Ceglie in vantaggio su Gobbi a sinistra.
Indisponibili: Biabiany, Paletta, Cassani, Pozzi, Palladino, Jorquera. Squalificati: Lucarelli.

VERONA-LAZIO (30/10 ore 20.45 – live)
Verona: Rafael, Martic-Marquez-Moras-Agostini, Campanharo-Tachtsidis-Halfredsson, Lopez-Toni-Gomez (all. Mandorlini)

• Rafa Marquez al centro della difesa dopo un turno di stop per il rosso contro il Milan. Basterà per fermare l’emorragia delle ultime due giornate? Sulla sinistra cerca spazio Agostini mentre Nico Lopez è quasi certo di una maglia da titolare in attacco. Campanharo per Ionita a centrocampo è più che una possibilità.
Indisponibili: Obbadi, Sala, Marques. Squalificati: nessuno.

Lazio: Marchetti, Radu-Cana-De Vrij-Cavanda, Lulic-Onazi-Parolo, Mauri-Djordjevic-Candreva (all. Poli)

• Tra i convocati dovrebbe esserci Mauri, mentre è certamente out Keita. Pochi i cambi che Pioli ha in testa rispetto all’undici che ha steso il Torino: Onazi per Biglia a centrocampo e Mauri che insidia Anderson nel tridente.
Indisponibili: Cataldi, Gentiletti, Basta, Keita. Squalificati: nessuno.

Aggiornato da Redazione Web alle 13.15 del 28 ottobre 2014