Il Presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini, affronta il tema dei vitalizi ai parlamentari condannati per mafia: “Sono inammissibili”. Dichiara la Boldrini durante la giornata conclusiva degli Stati Generali dell’Antimafia all’Auditorium della Conciliazione di Roma. “Io e il presidente del Senato, Pietro Grasso – afferma il presidente della Camera – abbiamo intenzione di portare all’attenzione dell’Ufficio di Presidenza delle Camere una proposta per togliere il vitalizio a questi parlamentari“. Poi il discorso di Don Luigi Ciotti. “Basta parole, per combatterle servono fatti concreti. Il primo testo antimafia del nostro paese è la Costituzione, al suo interno ci sono le linee guida per combattere la criminalità organizzata “, così il fondatore di Libera Associazioni Nomi e Numeri contro le Mafie. “Su temi come l’autoriciclaggio – ha concluso il sacerdote – è necessario chiarezza e trasparenza per voltare pagina”  di Annalisa Ausilio