Silvio Berlusconi è arrivato con mezz’ora di anticipo alla Sacra Famiglia di Cesano Boscone, la struttura in cui sta svolgendo i servizi sociali. Da ieri, la sua difesa può chiedere al giudice di sorveglianza Beatrice Crosti di ottenere una riduzione di 45 giorni dell’attività che svolge a seguito della condanna nel processo Mediaset. Proprio questa mattina il leader di Forza Italia, intervenendo a una trasmissione Mediaset, su questo tema si è detto “ottimista”; ma sulla fine anticipata dei servizio sociali non conferma al fattoquotidiano.it di avere ottenuto questo ‘sconto’ di pena e si limita a dire: “Lo sapete che non ne posso parlare”. Ad attenderlo la ‘solita’ fan, Noelle Joyceky, con un cartello “- 19”, un countdown delle sedute che mancano a Berlusconi  di Francesca Martelli