Il premier Matteo Renzi ha deciso di non replicare al dibattito scaturito dal suo intervento in Senato in vista del prossimo Consiglio europeo in programma giovedì 23 e venerdì 24 ottobre. Il primo ministro si mostra molto distratto e per niente interessato agli interventi dei senatori: scrive e consegna al ministro Maria Elena Boschi diversi bigliettini, controlla spesso il smartphone e parlotta con i parlamentari della sua maggioranza  di Manolo Lanaro