Dispiace che la mia prestazione non sia stata ottimale, da questo punto di vista potevo fare meglio“. Così l’arbitro di calcio Gianluca Rocchi “ammette” le sue colpe perla direzione di gara di Juventus – Roma e le consegna ai microfoni del ‘Processo del lunedì‘ Rai Sport. L’arbitro fiorentino poi aggiunge sui momenti cruciali del contestato match: “Il rigore di Maicon è stato un episodio anomalo – racconta – gestito in maniera anomala da parte mia. Dopo aver rivisto la partita, l’analisi più dura è stata proprio su quello. Una gestione non equilibrata della situazione probabilmente ha creato delle tensioni tra i calciatori e nei confronti dell’arbitro, potrebbe essere questa la chiave di lettura per capire poi cos’è successo durante la partita” (collaborazione di Gianfo Franchi)