Ricomincia la sfida a distanza tra Roma e Juventus dopo il faccia a faccia contestatissimo dell’ultimo turno di campionato. Entrambe in campo sabato (apre la Roma alle 18) perché poi impegnate in Champions League, le due battistrada affrontano Chievo e Sassuolo. Domani, 19 ottobre, il 7° turno di campionato prosegue con il match di mezzogiorno che vede Fiorentina e Lazio opposte al Franchi: Montella senza Borja Valero, probabilmente, mentre Pioli dovrà rinunciare di sicuro a Keita, infortunatosi e fuori per 2-3 settimane. Le milanesi si guardano a distanza. Alle 15 il Milan cerca punti pesanti a Verona, un test attendibile per la difesa dopo la partita senza subire gol giocata con i “cugini” del Chievo. A San Siro (domenica 19, 20.45) invece l’Inter gioca il big match di giornata contro il Napoli, partita nella quale s’intrecciano mille storie d’inizi difficili in campionato e panchine. Mazzarri è un grande ex, Benitez fu scelto per il dopo Mourinho e fatto fuori pochi mesi. La Samp viene testata da Zeman, mentre l’Udinese viaggia verso Torino. Occhio alla sfida salvezza Palermo-Cesena. Il turno si completa lunedì 20 con il posticipo Genoa-Empoli.

ROMA-CHIEVO (18/10 ore 18)
Roma: De Sanctis, Maicon-Yanga Mbiwa-Astori-Cole, Paredes-Nainggolan-Pjanic, Florenzi-Destro-Ljajic. (all. Garcia)
Garcia sempre alle prese con la lunga lista d’indisponibili, ai quali si è aggiunto Keita. Il posto del centrocampista potrebbe essere occupato da Paredes, a meno che il tecnico francese non decida di arretrare Florenzi. Destro più di Totti al centro dell’attacco, anche in vista dell’impegno di Champions contro il Bayern. Per lo stesso motivo Garcia pensa a un turno di riposo per Gervinho che rilancerebbe Ljajic. In panchina torna De Rossi che sta smaltendo l’infortunio. Indisponibili: Strootman, Balzaretti, Borriello, Keita, Iturbe, Castan. Squalificati: Manolas

Chievo: Bardi, Biraghi-Cesar-Zukanovic-Dainelli-Frey, Hetemaj-Radovanovic-Cofie, Meggiorini-Paloschi. (all. Corini)
Ancora a parte Izco e Botta, sono invece a disposizione Gamberini e Schelotto. Da sciogliere il dubbio se scendere in campo con l’alberello (in quel caso dentro Birsa) o col 5-3-2 provato in settimana. Soluzione molto difensiva, ma più probabile che sia la carta tentata per arginare la Roma. Indisponibili: Izco, Botta. Squalificati: nessuno

SASSUOLO-JUVENTUS (18/10 ore 20.45)
Sassuolo: Consigli, Antei-Cannavaro-Acerbi, Vrsaljko-Magnanelli-Taider-Longhi, Berardi-Zaza-Sansone. (all. Di Francesco)
Longhi per Peluso, squalificato, e Vrsaljko al rientro al posto di Gazzola. Dovrebbero essere queste le novità di Di Francesco nel 3-4-3 che proverà a contenere la Juventus. Dubbi sull’impiego di Taider, rientrato molto tardi dalla convocazione con la nazionale. Chance quindi per BiondiniIndisponibili: Perego, Ariaudo, Manfredini Squalificati: Peluso 

Juventus: Buffon, Chiellini-Bonucci-Ogbonna, Evra-Pogba-Pirlo-Pereyra-Lichtsteiner, Llorente-Tevez. (all. Allegri)
Consueti problemi in difesa per Allegri, che non può contare né su Barzagli né su Caceres. Non convocato Vidal, reduce da un impiego “eccessivo” con il Cile, a centrocampo Evra è favorito su Asamoah. In mediana potrebbe vedersi anche Pereyra per Marchisio. Fuori Morata dopo gli spintoni con Manolas in Juve-Roma. Indisponibili: Barzagli, Caceres, Romulo, Marrone. Squalificati: Morata

FIORENTINA-LAZIO (19/10 ore 12.30)
Fiorentina: Neto, Tomovic-Rodriguez-Alonso, Kurtic-Pizarro-Aquilani, Cuadrado-Fernandez, Babacar. (all. Montella)
L’infermeria viola si svuota: Mario Gomez migliora ma non è ancora convocabile, mentre rientrano Marin, Richards e Joaquin. Classico ballottaggio Alonso-Pasqual a sinistra, in avanti Cuadrado e Babacar verranno affiancati da uno tra Mati Fernandez (favorito), Ilicic o Bernardeschi. A centrocampo rischia ancora il posto Borja Valero, insidiato da KurticIndisponibili: Rossi, Gomez. Squalificati: nessuno

Lazio: Marchetti, Radu-Ciani-De Vrij-Cavanda, Biglia-Parolo, Lulic-Mauri-Candreva, Djordjevic. (all. Pioli)
Nel 4-2-3-1 di Pioli trova spazio Ciani a causa della squalifica di Cana, mentre dovrebbe rivedersi Biglia che prenderebbe il posto di Onazi. In avanti confermatissimo Djordjevic per Klose. Keita ne avrà per circa 2-3 settimane. Indisponibili: Gentiletti, Cataldi, Basta, Keita. Squalificati: nessuno

ATALANTA-PARMA (19/10 ore 15)
Atalanta: Sportiello, Zappacosta-Benalouane-Biava-Dramè, D’Alessandro-Cigarini-Carmona-Moralez, Boakye-Denis. (all. Colantuono)
Gravi le assenze sulle fasce di Estigarribia e Papu Gomez, entrambi infortunati. Maxi Moralez o Molina dal 1′, in mediana Cigarini va verso il recupero. Una seconda opzione tattica potrebbe vedere il passaggio al 4-3-3, con l’inserimento di Baselli a centrocampo. Il sacrificato a quel punto sarebbe BoakyeIndisponibili: Rosseti, Gomez, Estigarribia. Squalificati: nessuno

Parma: Mirante, Lucarelli-Felipe-Mendes, De Ceglie-Mauri-Lodi-Acquah-Ristovski, Cassano-Coda. (all. Donadoni)
La novità potrebbe essere un 3-5-2 con Acquah rientrante a centrocampo e uno tra Lodi e Jorquera al suo fianco. Sulle fasce troverebbe spazio Ristovski. In attacco Coda favorito su Belfodil, Ghezzal e PalladinoIndisponibili: Biabiany, Paletta, Cassani, Bidaoui. Squalificati: nessuno

CAGLIARI-SAMPDORIA (19/10 ore 15)
Cagliari: Cragno, Balzano-Benedetti-Capuano-Avelar, Dessena-Conti-Ekdal, Sau-Ibarbo-Cossu. (all. Zeman) 
Zeman spedirà Capuano a sostituire lo squalificato Rossettini in difesa, mentre il recuperato Conti tornerà a fare il perno a centrocampo. Qualche problema per Ceppitelli, che potrebbe essere rimpiazzato dall’esordiente Benedetti. Solito tridente in avanti. Indisponibili:Eriksson Squalificati: Rossettini

Sampdoria: Viviano, Cacciatore-Romagnoli-Silvestre-De Silvestri, Obiang-Palombo-Soriano, Eder-Okaka-Gabbiadini. (all. Mihajlovic)
L’assenza per infortunio di Regini e l’impegno di Mesbah con la nazionale scelgono la difesa al posto di Mihajlovic. Recupera al centro Romagnoli, Cacciatore titolare a sinistra. Per il resto non sono attese sorprese: consueto centrocampo e tridente d’attacco. Indisponibili: Regini, Kristic. Squalificati: nessuno

VERONA-MILAN (19/10 ore 15)
Verona: Rafael, Moras-Marquez-Marques-Agostini, Inoita-Tachtsidis-Haldredsoon, Gomez-Toni-Jankovic. (all. Mandorlini) 
Obbadi non recupera, Ionita sarà ancora titolare a centrocampo, dove è out anche Campanharo. Dietro rientra Martic ma dovrebbe essergli preferito Marques. In attacco consueta abbondanza per Mandorlini nel comporre il suo tridente. Indisponibili: Lazaros, Obbadi, Sala, Campanharo. Squalificati: nessuno

Milan: Lopez, De Sciglio-Alex-Rami-Abate, Muntari-Essien-Poli, El Shaarawy-Torres-Honda. (all. Inzaghi)
Menez sulla via del recupero ma probabilmente non rischiato dal 1’, il favorito accanto a Torres e Honda è El Shaarawy, anche se il duro sfogo di ieri potrebbe far tornare Bonaventura nei piani di Inzaghi. Il tecnico rossonero, vista la squalifica di De Jong, in mediana lancia Essien dal primo con Muntari e Poli ai fianchi. In porta si rivede LopezIndisponibili: Montolivo Squalificati: De Jong

PALERMO-CESENA (19/10 ore 15)
Palermo: Sorrentino, Munoz-Gonzalez-Terzi, Morganella-Ngoyi-Rigoni-Bolzoni-Lazaar, Vazquez-Dybala (all. Iachini) 
Rosa al completo per Iachini che deve trovare un buon risultato per evitare che la sua situazione, già calda, precipiti. Da valutare l’impiego di Lazaar e Belotti dopo il rientro dalle Nazionali, in mediana non dovrebbe farcela Barreto. Possibile il ritorno di Munoz dal 1′ in difesa, doveanche il recuperato Gonzalez si propone per una maglia da titolare. Terzi-Andelkovic si giocano il terzo posto. Indisponibili: nessuno. Squalificati: nessuno

Cesena: Leali, Renzetti-Capelli-Volta-Magnusson, Coppola-De Feudis-Giorgi, Brienz, Marilungo-Defrel. (all. Bisoli)  
Bisoli, a causa della squalifica di Lucchini, passa al 4-3-1-2 con Magnusson terzino e Defrel a far coppia con Marilungo in attacco. A centrocampo Cascione ha problemi, Giorgi e Carbonero si giocano una maglia da titolare. Favorito il primo. Indisponibili: Tabanelli, Pulzetti, Cazzola. Squalificati: Lucchini

TORINO-UDINESE (19/10 ore 15)
Torino: Gillet, Maksimovic-Bovo-Moretti, Peres-Gazzi-Vives-Sanchez Mino-Darmian, Quagliarella-Amauri. (all. Ventura) 
Bovo prende il posto di Glik, Sanchez Mino sarà l’uomo deputato a sostituire El Kaddouri. Queste le probabili contromisure alle squalifiche da parte di Ventura, che rispolvera Farnerud reduce da un lungo infortunio. Amauri si candida per affiancare Quagliarella in avanti, mentre Gillet dovrebbe ancora essere preferito a Padelli in porta. Indisponibili: Basha, Nocerino Squalificati: Glik, El Kaddouri

Udinese: Karnezis, Piris-Domizzi-Heurtaux-Widmer, Konè-Allan-Giulherme-Badu, Thereau-Di Natale. (all. Stamaccioni)
Poca novità nell’undici di Stramaccioni che deve rinunciare a Danilo in difesa (al suo posto Domizzi) e Muriel, quindi certo l’impiego di Thereau accanto all’inamovibile Di Natale. Per il resto confermata la squadra beffata dal Cesena all’ultimo minuto. Indisponibili: Muriel, Danilo. Squalificati: nessuno

INTER-NAPOLI (19/10 ore 20.45)
Inter: Handanovic, Ranocchia-Vidic-Juan Jesus, Nagatomo-Hernanes-Medel-Kovavic-Dodò, Palacio (all. Mazzarri) 
Fuori Osvaldo, Mazzarri ripesca Palacio dal 1′ sperando che l’argentino ritrovi il feeling con il campo e magari con il gol. A centrocampo Kovacic, rientrato acciaccato dalla nazionale, dovrebbe farcela, e potrebbe giocare con Hernanes al suo fianco. Da valutare le condizioni di Nagatomo e GuarinIndisponibili: Osvaldo, D’ambrosio, Campagnaro, Jonathan. Squalificati: nessuno

Napoli: Rafael, Zuniga-Koulibay, Albiol-Maggio, Inler-Jorginho, Insgine-Hamsik, Callejon. (all. Benitez)
Benitez punta forte su Hamsik e Higuain, rientrati dopo un’ottima settimana in Nazionale. Gargano si è fatto male e il suo infortunio (frattura zigomo) rilancia Jorginho. In mediana anche Inler non è al meglio, ma dovrebbe giocare. Il rigenerato Insigne confermato nel tridente offensivo. Indisponibili: Gargano. Squalificati: nessuno

GENOA-EMPOLI (20/10 ore 20.45)
Genoa: Perin-Antonini-De Maio-Burdisso, Edenilson-Rincon-Bertolacci-Antonelli, Perotti-Matri-Lestienne. (all. Gasperini)
Out Roncaglia per squalifica, Antonini è in vantaggio su Marchese per sostituire l’ex Fiorentina. Bertolacci prenderà il posto dell’acciaccato Sturaro in mezzo al campo. Matri e Lestienne sono favoriti su Pinilla e Kucka per affiancare Perotti nel tridente di GasperiniIndisponibili: Feftalzidis, Sturaro Squalificati: Roncaglia

Empoli: Sepe, Mario Rui-Tonelli-Rugani-Hysaj, Croce-Valdifiori-Vecino, Verdi, Pucciarelli-Maccarone. (all. Sarri)
Laurini non ce la fa e resta fuori dai convocati. Sarri sceglie di buttare sulle fasce opposte Mario Rui e Hysaj, che solitamente si contendono una maglia per la stessa corsia. Tavano, Maccarone e Pucciarelli si giocano i due posti in attacco dell’attacco. Favoriti gli ultimi due. Indisponibili: Laurini, Guarente. Squalificati: nessuno