Nina Pham, l’infermiera del Texas Health Presbyterian di Dallas che ha contratto il virus dell’Ebola dal ‘paziente zero, poi morto l’8 ottobre scorso, è comparsa in un video registrato poco prima che venisse trasferita al National Institutes of Health in Maryland, alle porte di Washington. Dalla sua stanza dell’ospedale, la giovane 26enne appare sorridente e scherza con il dottor Gary Weinste che la sta riprendendo con il cellulare. Poi, con voce emozionata, quando ringrazia tutti coloro che si sono occupati di lei, con le lacrime agli occhi, dice: “Vi voglio bene”. Secondo l’ospedale, è stata la stessa ragazza a chiedere che il video venisse diffuso su Youtube (collaborazione di Carlo Valentino)