Bagarre nell’aula di Montecitorio e botta e risposta fra la presidente della Camera Laura Boldrini e il segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini. Durante l’informativa urgente del ministro dell’Interno Angelino Alfano sui flussi migratori nel Mediterraneo, il capogruppo del Carroccio Nicola Molteni, che durante il suo intervento chiama la Boldrni “sacerdotessa degli immigrati” attacca: “L’operazione Mare Nostrum è un’operazione criminale. Non è la Lega ad essere razzista ma siete voi razzisti al contrario nei confronti degli italiani”. E ad Alfano: “Lei faccia il ministro degli italiani”. L’intervento si conclude con tutto il gruppo che indossa magliette e cartelli con la scritta “Stop Invasione“. La presidente Boldrini richiede da prassi il supporto dei commessi d’Aula e ai deputati dice: “Non fate pagliacciate, questo è un argomento serio. Lasciate perdere”. “La Boldrini è una poverina – attacca dopo l’accaduto Salvini in sala stampa – mi fa pena e tenerezza. Spero sia presidente della Camera ancora per poco e verrà sommersa da 100mila persone che protesteranno a Milano per fermare Mare Nostrum”   di Manolo Lanaro