“Un dibattito preventivo“. Così Filippo Taddei, responsabile economia del Pd ha definito la discussione aperta tra le Regioni e l’esecutivo sulla legge di stabilità.  “Inviterei davvero tutti a un po’ di prudenza”  ha detto a margine di un dibattito all’università John Hopkins di Bologna. “Al momento la legge di stabilità non è ancora pubblica. Comprendiamo le preoccupazioni, delle Regioni per tagli stimati, ma cerchiamo di restare tutti molto calmi e cauti. Noi affermiamo un principio: per ridurre le tasse sul lavoro bisogna efficientare la pubblica amministrazione e nessuno si deve sentire escluso da questo, certamente non il governo centrale, ne’ i ministeri, né gli altri livelli di governo”  di Giulia Zaccariello