“Una manovra che all’unanimità definiamo insostenibile, ci costringe a tagliare la sanità o aumentare le tasse“. E’ la dura critica del presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino e presidente della Conferenza Stato-regioni sulla manovra del governo Renzi da 36 milioni di euro. “Chiediamo al governo un incontro urgente – continua – tutto questo incrina un rapporto che dovrebbe essere di pari livello di lealtà istituzionale fra i livelli dello Stato. Se dovessi essere costretto ad aumentare l’Irap sarei pronto a lasciare la presidenza della Regione”. Anche il governatore del Lazio, Nicola Zinfìgaretti, ha dichiarato: “Impossibile ridurre le tassecosì”  di Annalisa Ausilio