“Visto che sia la Cina che l’Italia sono due regni del cibo ottimo, possiamo rafforzare gli scambi anche in questo settore: ravioli e spaghetti cinesi per spaghetti e pizza italiani, molto apprezzati dai nostri cittadini”. Lo dice il primo ministro cinese Li Keqiang in conferenza stampa a Palazzo Chigi nel suo incontro con Matteo Renzi. Immediata la replica del premier italiano: “Vediamo se il cibo italiano sarà all’altezza di quello cinese”. Sul fronte econonico, i due premier hanno annunciato che “il valore degli accordi tra Italia e Cina supera gli 8 miliardi di euro“. Per l’evento una piccola folla di cittadini cinesi si è radunata, con striscioni e bandiere, intorno a piazza Colonna  di Manolo Lanaro