Le immagini dell’uscita dal carcere di Opera (Milano) dell’ex governatore e ministro, Giancarlo Galan (Fi) e il suo arrivo a casa a villa di Cinto Euganeo (Padova). I legali dell’ex deputato hanno chiesto il patteggiamento a due anni e 10 mesi di reclusione e una confisca per 2,6 milioni di euro, nell’ambito dell’inchiesta sul Mose. L’istanza è stata presentata alla procura di Venezia, che l’ha accolta e inviata al Gip per la decisione. I difensori dell’ex governatore del Veneto, ancora oggi presidente della commissione Cultura della Camera, hanno inoltre chiesto gli arresti domiciliari per il loro assistito. Anche in questo caso i pm si sono detti favorevoli