“Renzi si è presentato come il governo che avrebbe dovuto superare la rappresentanza sociale. Probabilmente ultimamente si è determinato un cambiamento di rotta dato l’incontro previsto per domani”. Così il segretario generale della Cgil, alla vigilia del vertice fra le sigle sindacali e il premier nella sala verde di Palazzo Chigi. “Il sindacato italiano è sempre pronto al confronto ma anche al conflitto”, è l’affondo di Susanna Camusso durante il vertice dei sindacati europei nella sede romana della Cgil. Sulla proposta del governo di anticipare il Trattamento di Fine Rapporto in busta paga per i lavoratori che lo chiedono, il segretario uscente della Cisl Raffaele Bonanni attacca: “E’ un’operazione che servirà solo a far entrare nelle casse dello Stato cinque miliardi. Se Renzi ha a cuore i lavoratori dettassi la liquidazione riscossa dal lavoratore prima della fine del rapporto lavorativo”  di Annalisa Ausilio