Presentato alla Mostra del Cinema di Venezia, esce oggi nelle sale italiane #La Trattativa, il film che racconta il patto tra lo Stato e la mafia a cavallo delle stragi del ’92-’93. La pellicola, scritta e diretta da Sabina Guzzanti, parla di mafia, Stato, capi, gregari, vittime, carnefici e pone tante domande. “Sulla Trattativa e sulla sua storia pazzesca – spiega la Guzzanti  – mi sono interrogata, investigando, leggendo e studiando. Nel mio lavoro non volevo scoprire nulla di nuovo, né sposare aprioristicamente alcuna tesi”. Il risultato: cento minuti di registri narrativi incrociati tra sogno, tragedia greca, grottesco, celle, processi, durissima cronaca e funerali, con la complicità di Valerio De Paolis di Bim e la fotografia gelida di Daniele Ciprì  di Malcom Pagani, riprese Paolo Dimalio e Samule Orini, montaggio Paolo Dimalio