Dieci migranti africani sono morti e decine sono dati per dispersi nel naufragio della loro imbarcazione oggi al largo delle coste libiche. Lo ha reso noto l’Afp citando la guardia costiera libica.  La marina libica ha soccorso tra le 80 e le 90 persone e ha ripescato in mare una decina di corpi, precisando che a bordo dell’imbarcazione viaggiavano tra le 170 e le 180 persone, stando a testimoni.

Il naufragio è avvenuto a circa tre miglia al largo delle coste della città situata a 60 km a est di Tripoli. La guardia costiera libica non è stata in grado di confermare al momento la nazionalità delle vittime del naufragio, né tantomeno quella dei sopravvissuti. Un fotografo dell’Afp ha visto decine di migranti, originari dell’Africa nera, seduti a terra nel porto della città, mentre i guardiacoste fornivano ad alcuni di loro assistenza medica. Molti migranti sono infatti visibilmente stremati e disidratati.