Nel corso della conferenza stampa al termine del seminario italo-tedesco sul tema dell’occupazione, il ministro del Lavoro Giuliano Poletti bolla come “inopportuna” la domanda di un cronista che chiedeva alla collega tedesca Andrea Nahles  se favorire i licenziamenti potrebbe aumentare l’occupazione. “Vi chiedo la cortesia di discutere in questa sede solamente i temi dell’incontro. Non mi sembra opportuno coinvolgere il ministro di un altro paese nella discussione politica italiana”. E’ la risposta di Poletti poche ore prima della direzione del Pd in cui Matteo Renzi si confronterà con la minoranza del suo partito sul Jobs Act   di Annalisa Ausilio