Dalla Festa dell’Unità di Milano l’ex segretario si attesta la primogenitura del declino politico di Silvio Berlusconi. A Matteo Renzi: “Non può vincere da solo, serve una compagnia”. Prima del dibattito, lo avvicina Maurizio Lupi, ministro delle Infrastrutture, che lo raggiunge per decantare le lodi del suo piano casa. Bersani annuisce: “Tu dovevi fare il ministro della casa, altro che infrastrutture”  di Francesca Martelli