Due famiglie borghesi della Roma contemporanea scoprono che i loro figli adolescenti hanno commesso un crimine atroce. Come comportarsi? Ecco il nucleo e relativo quesito fondamentale da cui è nato il nuovo potente dramma di Ivano De Matteo, cineasta capitolino sensibile alle follie nascoste dentro la normalità. Perché il male è dentro di noi ma chiaramente fingiamo di non vederlo per pensarlo estirpato.

Il cast, notevolissimo e ben diretto, si arricchisce anche di due “teen actors” di primario talento: Rosabell Laurenti Sellers e Jacopo Olmo Antinori, già il “bimbo” di Io e te di Bertolucci.

Un film importante, equilibrato, fondamentale: da vedere con la famiglia nelle sale cinematografiche da domani.

Il Fatto Quotidiano, 5 settembre 2014