E’ la prima volta che un premier diserta l’appuntamento settembrino del Forum Ambrosetti di Cernobbio sul lago di Como. “Se ci considera un salotto buono, sbaglia”, commenta sorridendo il padrone di casa Alfredo Ambrosetti, che chiarisce: “Né salotto buono, né cattivo. Abbiamo sempre sostenuto le istituzioni e il Paese per dare ai nostri ospiti stranieri un’immagine positiva dell’Italia“. Letta, Monti, ma anche Berlusconi sono stati ospiti della tre giorni. E quest’anno non mancano presenze come il leader della sinistra greca Tsipras e il Gianroberto Casaleggio (M5S) torna a Cernobbio per la seconda volta. Ma Matteo Renzi ci tiene a non mischiarsi con quelli che definisce “i soliti noti“, con “l’establishment”. Ma cos’è l’establishment, chiediamo ad Ambrosetti? Un altro sorriso: “Non lo so”  di Franz Baraggino e Gaia Scacciavillani