Il Ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina è intervenuto in commissione politiche agricole del Parlamento europeo. “L’embargo russo ha causato finora 200 milioni di danni al settore agroalimentare italiano, poi bisogna valutare l’impatto sui settori secondari e terziari”. Martina annuncia un Consiglio dei ministri europei dell’agricoltura ad hoc per venerdì prossimo e la richiesta italiana fatta alla Commissione europea di attivare tutti gli strumenti a disposizione per aiutare i settori più colpiti”. “L’auspicio resta che la crisi ucraina si risolva in modo diplomatico” ma intanto “usiamo i fondi Ue dedicati alla gestione di simili crisi”  di Alessio Pisanò