“Lo stato riconosce due lesbiche come famiglia e addirittura permette che una adotti la figlia naturale dell’altra…dove andremo a finire”. Inizia così la nuova striscia di Stefano Disegni, con il commento sprezzante di un uomo davanti alla televione. L’uomo è padre in una famiglia “normale”, con una moglie e un figlio. Ed è proprio il concetto di “normalità” ad essere sviluppato nelle sequenze successive.

LEGGI LA STRISCIA COMPLETA DEL 31 AGOSTO 2014