Berlusconi non può pensare di essere quello che nel 2018 o in un altro anno possa candidarsi alla guida del centrodestra”. Roberto Maroni, governatore della Lombardia, ha chiuso la festa della Lega Nord ad Alzano Lombardo, auspicando le “primarie” del centrodestra “in autunno”. Primarie che non sono state mai convocate, ma per le quali ci sono già dei candidati tra cui il leghista Flavio Tosi. “Su questa tema Berlusconi è un po’ sordo – spiega il governatore lombardo – ma se si ricandida lui, andiamo a schiantarci”. Sul palco anche il ministro Maurizio Martina (Pd) e il sindacalista Gigi Petteni (Cisl), salito per consegnare a Maroni la maglietta dell’Atalanta  di Francesca Martelli