Il presidente francese François Hollande al suo arrivo al Summit europeo, esprime l’appoggio dei capi di Stato e di Governo socialisti alla nomina di Federica Mogherini ad Alto Rappresentante per la politica estera europea: “Il nostro sostegno alla Mogherini è sicuro e credo che sarà la prossima Alta Rappresentante anche se bisogna aspettare la decisione del Consiglio”. Sul dopo Van Rompuy alla presidenza del Consiglio stesso, Hollande chiede “una decisione condivisa” e precisa che “la priorità deve essere rilanciare la crescita e l’occupazione in Europa”. Sulla rapporto tra riduzione del deficit e crescita dice che “deve essere usata tutta la flessibilità possibile prevista dai trattati Ue”  di Alessio Pisanò