Al Meeting Cl è il giorno di Sergio Marchionne. L’ad di Fiat è arrivato a Rimini per un incontro, l’ultimo prima della chiusura della kermesse e a margine ha commentato l’operato del governo Renzi oltre che la situazione economica del Paese: “Io sostengo tutti quelli che s’impegnano a fare le cose. Ma non sopporto più di vedere gente con il gelato, barchette e cavolate”. E ancora: “Voglio essere orgoglioso di essere italiano, di poter dire che siamo veramente bravi come gli altri perché lo siamo. Appoggio Renzi come ho appoggiato Letta e Monti, ma chiunque abbia guidato il Paese si è scontrato con un muro di gomma e ha dovuto svolgere solo un ruolo amministrativo. Se la sua agenda è di riforme e spingere il Paese avanti sono il primo ad appoggiarlo”  di Giulia Zaccariello