Mancano appena cinque giorni alla chiusura del calciomercato e aumenta (non di poco) il ritmo con cui le società annunciano i loro colpi per rinforzare le rose. Gli innesti più importanti, però, devono ancora arrivare: le big d’Italia, infatti, piazzeranno gli attacchi decisivi nelle ultime ore valide della sessione estiva, che chiuderà domenica prossima alle 23. Questi i movimenti e le voci di giornata.

Verona, con i soldi di Iturbe ecco Nico Lopez e, forse, Papu Gomez
Con i 30 milioni incassati dalla Roma per la cessione di Iturbe, il Verona adesso piazza un doppio colpo che potrebbe rendere la squadra di Mandorlini ancora più competitiva dello scorso anno. Secondo quanto riportato da Sky Sport, infatti, per l’acquisto del talentuonso Nico Lopez sarebbe solo questione di ore. L’accordo con l’Udinese, proprietaria del suo cartellino, è stata raggiunta sulla base del prestito con diritto di riscatto già fissato a quota diciotto milioni. E chissà che, a Verona, il gioiellino uruguaiano non riesca finalmente ad esprimere quel potenziale visto solo a trattati durante la sua avventura friulana. Per il giocatore è pronto un contratto da seicentomila euro, mentre l’Udinese si sarebbe riservata la possibilità di riportare il giocatore in bianconero versando nelle casse degli scaligeri appena 5,5 milioni di euro. Il mercato in entrata dei gialloblù, comunque, non si ferma certo al solo Lopez. A Verona, infatti, potrebbe sbarcare molto presto anche il Papu Gomez, vecchia conoscenza del calcio italiano e smanioso di lasciare l’Ucraina. Per finire, incontro con gli agente del difensore Sorensen, sempre in uscita dalla Juventus.

Cagliari, il no ad Almunia per seri problemi cardiaci. Il portiere si ritira?
L’ex portiere dell’Arsenal Manuel Almunia ha visto chiudersi le porte della Serie A proprio quando tutto sembrava sul punto di essere messo nero su bianco. Secondo ‘Marca‘, l’estremo difensore soffrirebbe di un serio problema cardiaco. A confermarlo, peraltro, è stato proprio il presidente del Cagliari che, intervistato da Tuttosport, rivela: “Ad Almunia è stata riscontrata una cardiomiopatia ipertrofica apicale evidenziata prima a Cagliari e certificata poi a Padova, dove il giocatore si è sottoposto a una risonanza magnetica cardiaca. Un problema al cuore pericoloso che, senza cautele, può anche causare la morte improvvisa”.

Fiorentina, trattative avanzate per Stambouli e Fernando
La Fiorentina, a caccia da mesi di un centrocampista, prova a chiudere con il botto, tra l’obiettivo Stambouli e il sogno Fernando. L’agente del mediano francese si troverebbe proprio a Montpellier per incontrare i dirigenti della squadra locale e capire quali siano le loro intenzioni riguardo al possibile trasferimento del suo assistito. Il tutto mentre la Viola attende buone nuove da Donetsk. Ottenuto l’ok del ds dello Shakhtar e del tecnico Lucescu al trasferimento di Fernando, infatti, resta da capire se il presidente possa davvero dare il via libera alla cessione del brasiliano con la formula del prestito oneroso e diritto di riscatto fissato a quota quindici milioni. L’accordo con il giocatore, ovviamente, è cosa fatta. Il sogno di portarlo a Firenze potrebbe invece diventare realtà molto presto. 

Sampdoria e Genoa, si cercano difensori. Marchionni in blucerchiato
Sotto la Lanterna l’obiettivo di entrambe le squadre è rafforzare la difesa. L’obiettivo numero uno della Samp è Eder Balanta per il quale si aspetta la risposta definitiva. Il colombiano, però, aspetta l’ultimo rilancio da Roma, sponda giallorossa. La prima alternativa sarebbe Matias Silvestre, esubero dell’Inter e che piace molto anche ai cugini del Genoa. Oggi l’agente del centrale argentino avrebbe incontrato i dirigenti di entrambe le società prima di prendere una decisione definitiva. In casa Sampdoria, intanto, è tutto fatto per l’acquisto di Romagnoli che, però, sarà ufficializzato solo lunedì 1 settembre. Cosa, questa, che permetterà al ragazzo di restare a disposizione di Garcia in occasione della prima giornata di campionato. Il Genoa, invece, secondo quanto riportato da ‘Sky Sport’, per la sua difesa continua a tenere sotto stretta osservazione il viola Roncaglia, seguito per mesi dagli uomini mercato del Grifone e per il quale adesso la Fiorentina avrebbe aperto al trasferimento con la formula del prestito. Formula, ovviamente, molto gradita al presidente PreziosiMarco Marchionni lascia il Parma e si trasferisce alla Sampdoria a titolo definitivo. In Emilia, invece, ecco il difensore Andrea Costa

Roma, Manolas si presenta: “Mi voleva la Juventus, ma ho deciso di venire qui”
Prima giornata ufficiale da giocatore della Roma per Kostas Manolas, difensore prelevato dall’Olympiacos per tredici milioni di euro, più due di bonus, e destinato a sostituire il marocchino Benatia, passato nelle file del Bayern Monaco. Intervenuto in conferenza stampa, Manolas rivela subito i retroscena del suo arrivo in giallorosso: “Ho avuto numerose offerte da grandi club, inclusa la Juventus. Ma è stata una mia scelta venire qui, volevo questo club”. Manolas rivela di essere già prontissimo sul piano fisico per scendere in campo già dalla prima di campionato: “Se giocherò subito? Questo lo deciderà mister Garcia, io sono pronto… non al 100%, ma al 120%”.

Milan, Rami verso il Monaco? Van Ginkel dice no ai rossoneri
Secondo quanto riportato da ‘Milan Channel‘, i rossoneri hanno ricevuto un’offerta dal Monaco per il difensore francese, Adil Rami. Offerta che, a quanto pare, in via Aldo Rossi starebbero attentamente valutando. Il tutto nonostante, come molti ricorderanno, il Milan abbia fatto di tutto per tesserare lo stesso Rami, sbarcato nuovamente in Italia dopo i sei mesi di prestito solo dopo un lunghissimo braccio di ferro con il Valencia. Stupisce non poco, dunque, che il Milan possa adesso pensare di disfarsi del giocatore, considerato almeno in partenza un titolare dell’undici di Inzaghi, destinato a fare coppia con Alex al centro della retroguardia rossonera. Sul fronte centrocampo, invece, il Chelsea ha dato il via libera per il trasferimento in prestito secco di Marco Van Ginkel alla corte di Inzaghi. I due club hanno raggiunto un’intesa di massima. Van Ginkel, però, secondo quanto riportato da Sky, appare quasi del tutto fermo nella sua intenzione di non approdare nel campionato italiano, perché convinto di potersi ancora giocare le proprie possibilità alla corte di Josè Mourinho e di poter soprattutto avere visibilità in campo internazionale. Tra le due società, com’è noto, balla anche il nome eccellente di Fernando Torres. Il Chelsea, anche qui, sembra disposto a prestare il giocatore, che però deve ancora dare il proprio assenso per un eventuale trasferimento in Serie A. Per vedere Torres al Milan, ad ogni modo, serve innanzitutto che lo spagnolo accetti una corposa riduzione dell’ingaggio. Senza questa condizione, è impossibile che l’affare vada in porto.