“Si tratta di un’operazione meschina ma anche ipocrita”. È il giudizio su Mare nostrum espresso dal Governatore della regione Veneto, Luca Zaia, nel corso della Berghemfest, la festa della Lega Nord in corso ad Alzano Lombardo. “Riconosciamo che queste persone possano venire qui – aggiunge Zaia – e poi abbandonate al territorio e in preda a loro stesse”. “Il mio Veneto, per esempio – continua il governatore leghista – ha 200mila disoccupati e non può permettersi di sfamare tutti questi immigrati”. “È fondamentale – termina Zaia – creare in Africa le condizioni per una crescita ed uno sviluppo”  di Fabio Abati