All’età di 90 anni è morto l’attore britannico e regista premio Oscar Sir Richard Attenborough. Lo ha riferito alla Bbc il figlio dell’attore, Michael Attenborough. Il regista e attore è stato per 60 anni protagonista del mondo del cinema. Nel 1982 vinse l’Oscar grazie al film “Gandghi“. Era anche conosciuto per il suo ruolo di ambasciatore di buona volontà dell’Unicef e altre importanti cause umanitarie.

Padre di tre figli, Attenborough, che avrebbe compiuto 91 anni il 29 agosto, lascia la moglie Sheila Sim, attrice, con cui si era sposato nel 1945. Nel 2004 la figlia maggiore della coppia e la nipote 15enne muoiono nello tsunami che colpisce la Thailanda. Appassionato di arte e di teatro, Attenborough debutta come regista negli anni ’70: tra i suoi lavori ci sono pellicole come “Closing the ring”, “Chorus line”, “Gandhi” e “Grido di libertà”. Molte le sue partecipazioni a importanti film nelle vesti di attore. Memorabile ne “La grande fuga”, a fianco di Steve McQueen. Tra le altre, nel 1993 presta il volto al miliardario John Hammond nel kolossal “Jurassic Park” diretto da Steven Spielberg. Riprenderà il ruolo anche nel sequel “Il mondo perduto”.