E’ stato pubblicato oggi il bando di gara per “l’alienazione e relativa riqualificazione urbanistica” dell’area su cui sorgerà Expo 2015. A presentarlo Arexpo spa, società partecipata da Regione Lombardia, Comune di Milano, Fondazione Fiera, Comune di Rho e Provincia di Milano. La base d’asta è di 315.426.000 euro e sarà possibile presentare un’offerta solo per l’intera area di 1 milione di metri quadrati e non per una singola parte. I soci di Arexpo ostentano ottimismo per il post-evento: “Non dobbiamo vendere per forza”, ma se la gara dovesse andare deserta la sistemazione dell’area resterebbe sulle spalle dei soci, a cui le banche creditrici chiederebbero conto  di Francesca Martelli