E’ accusata di aver accoltellato il compagno, ferendolo all’avambraccio sinistro. Per questo la giornalista e conduttrice Rai Eleonora De Nardis è stata arrestata e si trova agli arresti domiciliari. L’episodio è avvenuto intorno all’una di notte di giovedì 14 agosto, in una abitazione affittata dalla coppia nel centro storico di Ostuni, in provincia di Brindisi. L’appartamento si trova accanto ad un pub affollato di clienti, che hanno sentito un forte grido provenire dalla casa.

L’allarme è stato dato quindi dall’uomo che, sanguinante, è sceso in strada e ha chiesto aiuto alle persone che si trovavano nel locale. Sul posto sono arrivati il 118 e i poliziotti del commissariato di Ostuni, che hanno subito informato il pm Milto Stefano De Nozza. Il coltello usato per l’aggressione è stato sequestrato, mentre sono state avviate indagini per chiarire il movente, legato, molto probabilmente, a questioni personali.

Eleonora De Nardis, romana, 38 anni, è giornalista professionista dal 2001: ha lavorato come intervistatrice a Porta a Porta, poi per due anni è stata inviata di Tg2 Costume & Società. Nel 2003 ha condotto una rubrica dedicata al gossip estivo e ha intervistato le grandi firme del giornalismo italiano per Uno Mattina Estate (Rai1). Nel 2005 ha condotto su Rai2 L’Italia dei porti e nel 2006 su Rai3 il programma per ragazzi BikeHorse. Ha vinto un’edizione del premio “Telegiornalista dell’anno”. Secondo quanto spiega una nota della Rai, tuttavia, risale al 2005 l’ultimo contratto. “In merito alla notizia dell’arresto della signora Eleonora De Nardis – si legge – si precisa che le sue collaborazioni, per alcune trasmissioni e programmi Rai, si sono interrotte nel 2005. Infatti l’ultimo contratto con la De Nardis risale proprio all’anno 2005 per la testata Isoradio“.