Puntuale alle ore 9, il premier Matteo Renzi è arrivato al raduno scout Agesci – che si è aperto giovedì scorso nella tenuta di San Rossore (Pisa) – per la cerimonia di chiusura della Route 2014 che ha previsto la celebrazione della messa con il cardinale Angelo Bagnasco e la consegna della Carta del Coraggio. Immancabili i selfie del premier con gli scout, ma anche qualche qualche momento di tensione tra lo staff del premier e fotografi, giornalisti e operatori. Considerati forse troppo vicini a Renzi, un responsabile della sicurezza li ha allontanati. Oltre 30.000 scout stanno partecipando all’evento nella grande arena dove è stato allestito il palco per il rito religioso, gli scout hanno cominciato ad affluire fin dalle 6 del mattino e dalle ore 8 l’arena erà già completa  di Francesco Piccinelli Casagrande