San Rossore è stata invasa da 30mila scout dai 16 ai 21 anni che fino a domenica 10 agosto saranno nella località toscana per la Route Nazionale. Nella tenuta circa 800 volontari dell‘Agesci (Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani) hanno lavorato per la preparazione di tende e le altre strutture. Gli scout vivranno questa tre giorni all’interno di un’area di 74 ettari, organizzata come una vera e propria tendopoli, divisa in cinque quartieri battezzati “gioia, speranza, responsabilità, fedeltà e novità”. Durante il raduno di San Rossore, momento culminante della Route, gli scout scriveranno la Carta del Coraggio, un documento nel quale il movimento prende l’impegno di essere al servizio del futuro del Paese per “lasciarlo migliore di come lo hanno trovato”. Il programma dell’iniziativa è intenso, tanti gli ospiti attesi, anche dal mondo politico. Ci saranno la presidente della Camera Laura Boldrini e il presidente del Senato Pietro Grasso, chiuderà la passerella istituzionale il premier Matteo Renzi