“Un comportamento grave che sarà censurato. E’ una iniziativa autonoma del professor Mastronardi, direttore del master, che ha commesso alcune cose molto gravi. Ha dato la sponda al signor Schettino su una sede pubblica prestigiosa come la ‘Sapienza’ e presso l’Aeronautica militare, altra istituzione prestigiosa”. E’ durissimo il giudizio del professore Luigi Frati, rettore dell’università La Sapienza di Roma, sulla partecipazione del comandante Francesco Schettino, sotto processo per la tragedia della Concordia, ad un seminario nell’ambito di un master in scienze criminologico-forensi. Cosa rischia il professore Vincenzo Mastronardi, direttore del Master? “Raccolgo le carte per rinviarlo davanti alla Corte di disciplina per una sospensione o altri provvedimenti”. E sulla difesa del professore, Frati replica: “Ho visto la pietosa bugia del docente all’insegna del ‘non sapevo’. Una balla smentita dal programma stampato che prevedeva la presenza di Schettino”  di Nello Trocchia