Dopo il colloquio con le ong operanti in Palestina, la presidente della Camera Laura Boldrini ha incontrato le associazioni ebraiche a Roma. La presidente della Consulta della comunità ebraica romana Elvira Di Cave ha espresso una forte preoccupazione “per l’odio antisemita che si sta diffondendo” e ha chiesto “una maggiore attenzione verso tutte le comunità a livello internazionale”. Johanna Arbib Perugia, presidente del Keren Hayesod, ha poi aggiunto: “Il governo Netanyahu è criticabile, ma oggi sta facendo la cosa giusta difendendo i propri cittadini dal terrorismo. C’è una cultura della vita e c’è quella della morta di Hamas”. Ruben Della Rocca poi ha concluso: “Noi preghiamo per la pace, Israele non occupa ma si difende, vogliamo un interlocutore in Palestina e vorremmo un impegno europeo e italiano per diffondere la cultura della pace in quei luoghi dove un bambino cresce con un mitra in mano”  di Irene Buscemi