Per la settima volta tornano sulla riviera emiliano-romagnola le olimpiadi sulla sabbia con i Riviera beach games. Dall’1 al 3 agosto, le spiagge si riempiranno di sport: dai classici beach volley (sport che proprio in riviera festeggerà i suoi 30 anni), beach tennis, beach soccer fino alle discipline sull’acqua con regate, sfide tra canoe o sup – tavole da surf guidate con un remo. E poi, le gare con l’arco, il nordic walking, la corsa sulla spiaggia, fino ai tuffi nel passato con il tiro alla fune – già specialità olimpica ai primi del ‘900 – o il cheecoting, il leggendario gioco delle biglie.

Una grande kermesse, frutto di un progetto condiviso da Apt Servizi Emilia-Romagna, Unione di Prodotto Costa e comuni della Riviera, che accoglierà migliaia di turisti: l’edizione 2013 ha coinvolto 400mila persone e 120 squadre provenienti da 36 Paesi. Quest’anno non sarà da meno, tra Mondiali Itf di Beach Tennis a Pinarella di Cervia con 22 nazioni iscritte; la tappa del campionato italiano di beach volley, sempre a Cervia che ospiterà anche i festeggiamenti per i trent’anni dal primo torneo ufficiale d’Europa che si tenne, proprio su questa spiaggia della Romagna, nel luglio del 1984. Sabato, sarà poi la giornata della corsa, con il Riviera Beach Run a Igea Marina mentre a Riviera di Comacchio, si terrà la prima giornata del Beach tennis Supervip che vedrà sfidarsi volti noti come quello della showgirl Anna Falchi, dell’attore Maurizio Mattioli, dell’ex Miss Italia, Giulia Arena e molti altri.

La sera, dopo il movimento, sarà invece il tempo delle chiacchiere sportive con un’edizione speciale della ‘Notte gialla’ di Cesenatico: la manifestazione che lega il proprio nome a quello di Marco Pantani, quest’anno celebra il mondo del calcio e ricorda Alberto Rognoni, fondatore del Cesena calcio e ideatore, con Primo Grassi, del ‘Processo al calciò che tra il ’65 e il ’71 portò a Cesenatico i grandi nomi del pallone. Un clima che verrà ricreato con una riedizione del Processo al quale parteciperanno, tra gli altri, Arrigo Sacchi, Alberto Zaccheroni, Corrado Ferlaino, Giorgio Lugaresi, Azeglio Vicini, Bruno Pizzul e il numero uno della Lega Dilettanti, in corsa per la presidenza della Federcalcio, Carlo Tavecchio. Parole, per poi immergersi nuovamente nelle attività sportive: dalla ‘Color Run’di Rimini (5 Km in cui i partecipanti, al via con una candida maglietta, arriveranno al traguardo completamente cosparsi di polvere colorata) alla Saturn Bike a Cattolica (sfida in mare con biciclette galleggianti) e il torneo che, sempre a Cattolica (al Bagno 33), vedrà protagonista il Bigliardone, un calcio balilla gigante che metterà uno di fronte all’altro 11 giocatori. E ancora, la finale di Street Basket a Riccione, le bocce a Rimini per il ‘Pallino D’Oro’ e il ‘Karate on the beach’a San Mauro Mare. Tre giorni con lo sguardo attaccato alla spiaggia, e la spiaggia attaccata alla pelle. Ma a far alzare un po’ gli occhi ci penserà la pattuglia acrobatica nazionale frecce tricolori, che dopo le prove di sabato, colorerà il cielo domenica 3 agosto.

*Foto di Turismo Emilia Romagna – licenza creative commons