Vittorio Sgarbi si scaglia contro la mostra ‘Arts & Foods’, curata da Germano Celant per Expo 2015 e costata quasi 6 milioni di euro: “E’ uno spreco, un furto all’Erario”. “Altro che le inchieste su Expo”, dice il critico d’arte, nominato da Roberto Maroni “ambasciatore Expo per i beni artistici”: “Io potevo fare la mostra con 70mila euro”. Sgarbi ha presentato a Milano il suo piano in vista di Expo, che comprende anche l’esposizione dei Bronzi di Riace e ha in particolare criticato l’Expo Gate: “Il castello sforzesco è occultato da tralicci costati 4 milioni”  di Francesca Martelli