Disoccupazione dilagante. Pil fermo. Debito pubblico in aumento. E l’incubo di dieci milioni di poveri certificato dall’Istat. L’economia non dà segni di ripresa. Eppure il governo gode di un ampio consenso di pubblico e di critica. La sensazione degli scettici al contrario è che, al di là dell’operazione 80 euro, misure in grado di dare l’annunciato schock all’economia non se ne sono viste. Mentre persiste l’incognita di una manovra bis per aggiustare i conti dopo la pausa estiva e il dibattito politico è incentrato sulle riforme istituzionali, siamo andati ad ascoltare l’opinione dei cittadini. Dalle interviste emerge con chiarezza la sempre più acuta sofferenza sociale, ma anche il perdurare della speranza nel miracolo renziano, quasi una fiduciosa attesa da “ultima spiaggia”. E voi cosa ne pensate? Il governo si sta dimostrando in grado di far fronte al disagio sociale e rilanciare l’economia o e’ ancora presto per giudicare? Dite la vostra nei commenti e votando la risposta che vi convince di più  di Piero Ricca, riprese Ricky Farina