“E’ una proposta che non tiene minimamente conto degli indirizzi della Commissione di Vigilanza“. Così il senatore Alberto Airola (Movimento Cinque Stelle) sul piano di rinnovo della Rai lanciato dal direttore generale Luigi Gubitosi. Cambiamenti che toccheranno, come annunciato, le redazioni delle testate dei Tg che saranno accorpate in due grandi newsroom. “Temo che con questo piano – prosegue il senatore membro della Commissione di Vigilanza Rai – Gubitosi voglia preparare la privatizzazione della Rai. Un cambiamento epocale che potrà inserire sul suo curriculum di manager, per questo abbiamo chiesto la sua convocazione al più presto in Commissione”  di Annalisa Ausilio