Mirco Ricci, campione italiano dei pesi mediomassimi, noto come ‘The predator’, è stato gambizzato nella notte a Roma mentre era in auto vicino allo Stadio Olimpico. Il pugile, che attualmente si trova al Gemelli di Roma in prognosi riservata, è grave, ma non sarebbe in pericolo di vita. Secondo le ricostruzioni dei carabinieri che stanno eseguendo le indagini Ricci è stato colpito alla gamba destra da due colpi di pistola, sparati da due uomini a volto coperto a bordo di uno scooter. Gli aggressori lo hanno raggiunto mentre era in macchina, seduto al lato passeggero. 

Il pugile professionista era stato arrestato il 12 luglio scorso per tentata rapina e lesioni gravi, dopo aver aggredito un trentenne in zona San Paolo. Già noto alle forze di polizia per i reati di rapina e aggressione, aveva chiesto dei soldi al ragazzo, che però si era rifiutato di consegnarglieli. A quel punto Ricci lo aveva aggredito con calci e pugni. La vittima era riuscita a divincolarsi e a scappare, ma era stata di nuovo raggiunta e picchiata fino a rimanere per terra sanguinante. Il trentenne aveva in seguito denunciato l’accaduto e sulla vicenda indagano i militari del nucleo investigativo di Roma e della compagnia Trionfale.