“E’ una paragone abominevole, Gianni Vattimo ha trascinato nel conflitto tutti gli ebrei, come se noi fossimo gli stessi di quelli dell’epoca fascista“. Questa la risposta del presidente della Comunità ebraica di Roma Riccardo Pacifici alle affermazioni del filosofo ed ex parlamentare sul conflitto a Gaza. “Fa una ricostruzione nazi-maoista, secondo cui la Shoah è stato un meccanismo costruito dagli ebrei per far nascere lo Stato di Israele“, aggiunge Pacifici. “I razzi per lui sono come coriandoli, ha detto che se potesse li finanzierebbe, anzi sono la cosa più utile”, spiega ancora il capo della Comunità ebraica romana. “Un uomo che si permette di dire cose del genere, chiamandoci in causa, si merita di finire davanti alla magistratura, stiamo valutando se ci sono i presupposti per una denuncia in base alla legge Mancino, contro l’incitamento dell’odio razziale“, chiosa Pacifici  di Irene Buscemi