“Questo attacco è sicuramente peggiore di quello del 2012. Non abbiamo mai visto un bombardamento così massiccio”. Jorge Hernandez, originario dell’Argentina, ma a Gaza dal cinque anni, è il parroco della Sacra Famiglia, l’unica chiesa cattolica di Gaza. La parrocchia si trova a Zeitoun, un quartiere residenziale di Gaza City, dove Hamas è molto forte. “Negli ultimi anni ci sono stati diversi stranieri che sono arrivati nella Striscia e con loro è arrivata anche tanta ideologia”. Hernandez si riferisce ai salafiti legati all’Isis. “Questo ha fatto male alla relazione tra musulmani e cattolici”. La parrocchia è stata più volte minacciata. “Ma – dice –  non ce ne andiamo, è un nostro diritto rimanere”  di Cosimo Caridi