Legge elettorale e riforma istituzionale occupano le cronache parlamentari di inizio estate. Ma il percorso iniziato con il famoso “patto del Nazareno” non sembra privo di ostacoli. In attesa che il quadro si chiarisca siamo tornati in strada a discutere con i cittadini dei possibili effetti di queste riforme. Il tema non è di semplice lettura, ma due opinioni emergono sulle altre. Da una parte ci sono coloro che vedono di buon occhio una riforma all’insegna di liste bloccate, premio di maggioranza e conversione del Senato in camera non elettiva, in nome della governabilità. Dall’altra, coloro che temono una involuzione autoritaria, con la concentrazione del potere e la riduzione della rappresentatività (leggi l’articolo di Marco Travaglio). E voi cosa ne pensate? Dite la vostra nei commenti e votando la risposta che vi convince di più  di Piero Ricca, riprese Pietro Menditto